AnTuTu

iPhone 7: lo smartphone più potente secondo Antutu

Che l’iPhone 7 fosse un ottimo telefono lo si sapeva. Eppure, secondo AnTuTu, uno dei più celebri bechmark per smartphone, è anche il migliore telefono (in termini di prestazioni complessive) del 2016. Per scoprirlo basta dare un’occhiata alla classifica dei 10 migliori smartphone del 2016 puntualmente pubblicata sul sito ufficiale di AnTuTU. Al primo posto figurano infatti entrambi i modelli Apple (iPhone 7 Plus e iPhone 7), mentre al terzo posto, (altra sorpresa) troviamo il nuovo One Plus 3T, smartphone da ben 6 GB di Ram e 128 GB di Rom (che proveremo sul prossimo numero di Cellulare Magazine).

Seguono lo “semisconosciuto” Leeco le Pro3, smartphone cinese non ufficialmente importato in Italia, e il Moto Z (ora di proprietà di Lenovo) che ha ben impressionato anche per design e qualità dei “moduli” aggiuntivi.  Gli altri 5 piazzamenti che compongono questa Top Ten riguardano One Plus 3, lo Xiaomi Mi 5S, l’Asus Zenfone3 e Xiaomi Mi 5S Plus. Fanalino di coda, ma in questa classifica fa una gran bella figura, l’ottimo ZTE Axon che non avrà un design “occidentalmente gratificante” ma la potenza non gli manca.

Antutu Benchmark

AnTuTu: manca Samsung

A sorpresa dalla classifica manca Samsung, primo produttore di smartphone che quest’anno ha vissuto una stagione leggermente sottotono. Nonostante le ottime performance del Galaxy S7 Edge, ha dovuto di fatto rinunciare all’altro suo top di gamma: il Note 7 e non ha trovato nella fascia media adeguato sostegno. Va però sottolineato come questa classifica riguardi le performance “nude e crude” e non tengano conto, ad sempio, dei servizi a bordo del telefono, del suo design e, soprattutto dei materiali, tutti punti di forza dell’azienda coreana per quanto riguarda i top di gamma.

AnTuTu: le regole

Ricordiamo che per entrare nelle classifica AnTuTu gli smartphone devono apparire all’interno del database di test almeno 2 mila volte, e il punteggio viene determinato sulla base della media dei risultati ottenuti.

Christian Boscolo

Christian Boscolo "Barabba" lavora come giornalista da quasi 20 anni. È stato redattore di K PC Games dove ha recensito i migliori giochi per PC per poi approdare alla tecnologia nel 2005. Tra le sue passioni, oltre ai videogiochi, il calcio e i buoni libri, c'è anche il cinema. Ha scritto perfino un libro fantasy: Il torneo del Mainar