LG annuncia ufficialmente G4: tutto quello c’è da sapere

Milano, 28 Aprile 2015 – Si è appena conclusa la presentazione milanese dell’atteso G4, smartphone di punta del produttore coreano LG per l’anno 2015. Il dispositivo svelato quest’oggi non stravolge le carte in tavola ma punta forte su display e fotocamera mettendo a tacere quella “vena innovativa” che il più delle volte spinge i produttori di telefonia ad azzardare soluzioni inedite non sempre utili in chiave di esperienza utente.

Costruzione e display

G4 si presenta con due anime: una con cover in plastica e una con inedita cover in pelle lavorata artigianalmente nei colori rosso, nero e marrone/cammello. Tralasciando i gusti personali, sono varie le colorazioni disponibili al lancio e l’effetto sorpresa non è mancato anche in virtù della curvatura della scocca da 3.000 mm. Per quel che riguarda il display, è stato adottato un pannello da 5,5 pollici IPS QHD ad alta risoluzione, superiore al Full-HD, con 1.440 x 2.560 pixel e densità pari a 534 ppi. Interessante poi la tecnologia usata, si chiama IPS Quantum ed è basata sui nanocristalli per offrire una luminosità e una gamma cromatica rispettivamente migliore del 25% e 20% della scorsa generazione.

Processore, Ram e memoria interna

LG ha scelto per il suo nuovo top di gamma un processore “conservativo”: accantonato lo Snapdragon 810 per i noti problemi di surriscaldamento, è stato utilizzato lo Snapdragon 808, processore a 64-bit formato da 6 core e costruito a 20 nanometri in grado di girare a 1.8 GHz di Clock (due core ARM Cortex A57 + quattro core Cortex A53). Non manca neanche una GPU Adreno 418 a 600 MHz oltre che tutte le varie connettività LTE (Cat.9 fino a 450 Mbps), Bluetooth 4.1, ricarica veloce e gestione dei video 4K.

La memoria Ram sarà invece da 3 GB e di tipo DDR3, sufficiente a gestire il carico del sistema operativo e delle applicazioni più pesanti, mentre la memoria fisica per l’archiviazione dei contenuti sarà da 32 GB ma sarà espandibile tramite MicroSD fino a 128 GB. La batteria non è una rivoluzione: sarà rimovibile e da 3.000 mAh.

Reparto fotografico



Innovativa la nuova fotocamera da 16 Megapixel con apertura focale f/1.8, superiore alla concorrenza Samsung che ha proposto un’apertura focale f/1.9. Non manca l’autofocus laser che permetterà di mettere a fuoco in soli 0.276 secondi e lo scatto veloce possibile in 0,6 secondi. Rinnovato anche lo stabilizzatore ottico dell’immagine in grado di ruotare di 2° sull’asse delle X e 2° sull’asse delle Y per video sempre più fermi. Interessante la possibilità di salvare le immagini in formato .raw, così da poter essere meglio trattate in fotoritocco.

L’obiettivo frontale sarà di 8 Megapixel, che sfrutteranno le tante funzioni software per scattare selfie sempre migliori.

Software

All’interno del nuovo G4 troviamo l’ultima versione di Android: Lollipop 5.1 che sposa la nuova interfaccia proprietaria di LG denominata UX 4.0. Tra le novità segnaliamo una nuova galleria Time Line, più organizzata a seconda dei momenti degli scatti, Event Pocket, una sorta di calendario intelligente che prende gli appuntamenti direttamente dai social e il pacchetto Office che offre 100 GB di Cloud Storage su Google Drive per 2 anni.

Prezzo e data d’uscita

LG G4 arriverà sul mercato all’inizio di giugno ad un prezzo di 699 euro.