Londra: dal 2015 auto senza conducente

Il Regno Unito è il primo paese europeo ad aver aperto le strade alle auto senza guidatore. Il governo britannico ha infatti dato il lasciapassare per i test alle automobili intelligenti a partire dal gennaio 2015.

Queste le parole di Vince Calbe, ministro inglese delle Attività Produttive che ha messo anche a disposizione un fondo di 10 milioni di sterline per la ricerca: “Il Paese è in prima fila per questa evoluzione tecnologica e apriamo nuove possibilità per la nostra economia e società”. Se Google è già al lavoro da tempo sul progetto, anche prestigiose università come quella di Oxford stanno lavorando per perfezionare questa tecnologia e rendere il tutto sicuro. Importanti sviluppi sono quindi attesi nei prossimi mesi.


##BANNER_QUI##
Come potete immaginare, i vantaggi che porterebbero le auto intelligenti alla circolazione stradale sarebbero enormi: niente più incidenti, pirati della strada e punti della patente persi a causa di qualche bicchiere di troppo sono solo alcuni dei più banali esempi.

Iniziate quindi a scordavi il cambio e le marcie, il futuro non è poi così lontano.