Lumia 950, 950 XL e 550: nessun segreto

Martedì prossimo sarà la volta di Microsoft, impegnata a rinnovare la propria gamma prodotti con tre nuovi dispositivi: Lumia 950, 950 XL e 550. Dei primi due sappiamo praticamente tutto (1,2): il modello “normale” avrà un display da 5.2 pollici e SoC Snapdragon 808 mentre il secondo monterà un più ampio display da 5.7 pollici entrando di diritto nella categoria phablet. Per entrambi sarà utilizzato un pannello con risoluzione QHD, una fotocamera da 20 Megapixel Zeiss e il nuovo sistema operativo Windows 10 con l’esclusiva tecnologia Continuum per proseguire il lavoro iniziato dallo smartphone su qualsiasi monitor.

Non solo top di gamma

C’è anche il Lumia 550 pronto a debuttare durante il Keynote di Redmond, uno smartphone di fascia bassa di cui veniamo a conoscenza solo ora delle foto e dei dettagli tecnici. I rumors vedono l’adozione di un SoC Snapdragon 210 (il più basso della gamma di casa Qualcomm), associato a 1 GB di Ram, 8 GB di memoria interna espandibile e una batteria da 1.905 mAh. Il reparto fotografico dovrebbe poi essere composto da una fotocamera principale da 5 Megapixel e una frontale da 2 Megapixel.

Ci ritroviamo quindi ad avere a che fare con l’entry level per eccellenza di casa Microsoft, dotato di una scheda tecnica “minima”, la stessa che è caldamente consigliata ai produttori all’interno delle linee guida. Nessuna nota per il prezzo, la vera chiave del successo.

##BANNER_QUI##