mcdonalds-app

McDonald’s si fa digital,arriva l’app per ordinare

All’inizio di questo mese era comparso sul Web qualche rumors intorno a una rivoluzione dell’app McDonald’s. Ora, un nuovo rapporto di Reuters offre maggiori dettagli sull’app che adotterà il colosso dei fast food per recuperare terreno rispetto ad altri concorrenti come Starbucks.

Parlando con la stampa, il Vice Presidente esecutivo di McDonald, Jim Sappington, ha spiegato nel dettaglio che per la società ordinare con il telefonino non deve intaccare la qualità e la velocità del cibo. Sappington dice che se un cliente ha avuto un tempo di attesa eccessivo o gli viene servito cibo freddo, questo si chiederà: “Perché ho usato l’applicazione?”

Uno dei grandi elementi di differenziazione della nuova app di McDonald’s è che sfrutterà la geolocalizzazione. Questo significa che quando l’applicazione si renderà conto che un cliente si trova fisicamente ​​in uno dei ristoranti, invierà una notifica di richiesta per confermare il cibo scelto e il pagamento. Una volta andato a buon fine, l’ordine verrà inviato alla cucina.

L’applicazione chiederà agli utenti se vorranno ritirare il loro ordine direttamente MC Drive o all’interno del ristorante. Ci sarà anche un’opzione per il servizio al tavolo. McDonald ritiene che il rilevamento della posizione contribuirà a garantire la migliore combinazione di velocità e qualità del cibo possibile. Automatizzando ancora di più gli ordini, i dipendenti saranno più tranquilli nel servire i menu e gli errori saranno ridotti. Nessun accenno alla privacy è stato fornito però…
Attualmente, McDonald sta testando la nuova applicazione mobile su 29 ristoranti in Monterey e Salinas, California. Il programma pilota si espanderà ad ulteriori 51 ristoranti  il 20 marzo. L’azienda spera di rilasciare l’applicazione entro la fine di quest’anno per tutti i 14.000 ristoranti degli Stati Uniti e le 6.000 sedi nel Regno Unito, Francia, Germania, Australia, Cina e Canada.