Mercato Smartphone: trimestre da record

Puntuale come non mai, IDC, compagnia specializzata in indagini di mercato, pubblica le quote di mercato dei maggiori produttori di telefonia.

Samsung

Dalla tabella quello che salta subito all’occhio è il risultato di Samsung. Il produttore coreano, leader del mercato da diversi anni, ha perso terreno rispetto ai concorrenti passando da un 32.2% di market share del Q2 2013 al 25.2% del Q2 2014. In termine di vendite, sono 3 milioni gli smartphone in meno rispetto all’anno precedente: non bastano i top di gamma di successo, la concorrenza nella fascia bassa del mercato si è fatta sentire.

Apple

Per quel che riguarda Apple la situazione è particolare
. La casa di Cupertino ha venduto quasi 4 milioni di smartphone in più ma si è vista abbassare le quote di mercato di poco più di 1 punto percentuale. Sarà interessante scoprire se Apple riuscirà ad invertire il trend con l’uscita delle varianti di iPhone con una diagonale del display più ampia.

Huawei, LG e Lenovo

Grande ascesa invece quella di Huawei, ora al terzo posto della classifica con una quota di mercato pari al 6,9% e con il doppio di smartphone spediti rispetto all’anno precedente. Crescono anche Lenovo ed LG rispettivamente al quarto e quinto posto. Ricordiamo poi ai nostri lettori che Lenovo è da pochi mesi proprietaria di Motorola e che il prossimo anno tutte queste statistiche saranno stravolte.

La concorrenza

A far paura però è l’aumento della concorrenza: la voce “altri” non solo maschera colossi del calibro di Xiaomi, Nokia, HTC, Sony e ZTE ma è in grado di possedere il 45.8% del mercato con un aumento del +5,2% rispetto all’anno precedente. Insomma, difficile non immaginare che presto questa voce raggiungerà il 50%…