Microsoft ha venduto solamente 4.5 mln di Lumia nel Q4 2015


Le vendite dei Lumia non decollano anzi, peggiorano.
Stando all’ultimo report finanziario del Q2 2016, gli smartphone colorati della compagnia di Redmond hanno venduto solamente 4.5 milioni di unità negli ultimi tre mesi del 2015, in calo del 49% rispetto allo scorso anno in cui la cifra si aggirò intorno ai 10 milioni. Considerando l’ultima analisi di IDC (FOCUS), su 400 milioni di smartphone venduti nel Q4 2015, Microsoft vanterebbe poco più dell’1% di quote di mercato. Complice il ritardo dei nuovi Lumia 950 e 950 XL, è evidente come il 2015 sia stato un anno in declino al di là di ogni previsione e di come gli sforzi di Microsoft sul sistema operativo Windows Mobile non siano stati sufficienti.

Buone notizie, invece, per Surface, il brand di fascia alta utilizzato per i computer 2-1 di Microsoft. I ricavi in questa divisione ammontano a 1.35 miliardi di dollari, in salita rispetto ai 1.1 miliardi dello stesso periodo dell’anno 2015. Molto bene anche la pubblicità, grazie a Bing pre-installato su Windows 10, i ricavi sono saliti del 21%. Sul fronte Office, il cloud sembra piacere, la base d’utenza ha toccato quota 20.6 milioni e i ricavi sono stati spinti fino a 6.7 miliardi di dollari. Stesso discorso per la console di casa Xbox, gli utenti attivi in un mese sono cresciuti del 30% rispetto all’anno scorso e sono ben 48 milioni in totale, aiutati anche dalla stagione natalizia e dalla decisione di abbassare il prezzo dell’Xbox One.

Tirando le somme, il secondo trimestre fiscale del 2016 ha registrato per Microsoft un ricavo complessivo pari a 23.8 miliardi di dollari ma è in flessione se paragonato ai 26.5 miliardi dell’anno scorso. L’utile, invece, si ferma a 5 miliardi, 0.9 miliardi in meno.

Leggi anche:

##BANNER_QUI##