Microsoft pressata dalla governo cinese

Ci risiamo. Il governo cinese continua a non vedere di buon occhio le aziende americane. Dopo l’affare Google è ora la volta di Microsoft finita nel mirino del governo di Pechino che non vede di buon occhio la possibilità che i computer cinesi funzionino con un sistema operativo straniero. C’è anche un precedente in quel di maggio, quando gli uffici del governo centrale erano stati diffidati dall’utilizzare il sistema operativo Windows 8.
##BANNER_QUI##
Per non ci sono state dichiarazioni in proposito e il motivo delle ispezioni rimane segreto ma è probabile che nei prossimi giorni verrà svelato qualcosa in più Rimanete sintonizzati su Cellulare Magazine per gli aggiornamenti di rito.

Postato in Senza categoria

Christian Boscolo

Christian Boscolo "Barabba" lavora come giornalista da quasi 20 anni. È stato redattore di K PC Games dove ha recensito i migliori giochi per PC per poi approdare alla tecnologia nel 2005. Tra le sue passioni, oltre ai videogiochi, il calcio e i buoni libri, c'è anche il cinema. Ha scritto perfino un libro fantasy: Il torneo del Mainar