MWC 2015: Huawei nuovi wearable

Huawei ha scelto la cornice dell’hotel W, affacciato sul mare della Barceloneta, per presentare le sue novita’ il giorno prima dell’apertura del Mobile World Congress. 
Sul palco sale Amy Lou Global Brand Director che parla della crescita del brand nel corso degli ultimi due anni. Nel 2014 sono stati venduti 75 milioni di smartphone, tra cui piu’ di 4 milioni di Ascend P7. 
Richard Yu Ceo di Huawei sale sul palco per presentare le novita’ di prodotto e per spiegare come l’interesse di Huawei sia particolarmente forte sugli wearable, capaci di estendere i sensi dell’uomo e di connettersi con un numero sempre piu’ ampio di dispositivi. 
Tre nuovi dispositivi Talking Band B2, un braccialetto per i fitness e il wellness dotato di display e auricolare Bluetooth, da cui il nome. Il design e’ un incrocio tra quello di un braccialetto e quello di uno smartwatch. Realizzato in metallo, ha braccialetto in pelle oppure in materiale Tpu adatto allo sport e l’auricolare si inserisce alla perfezione garantendo forme ricercate. Spessore di 11,5 mm, dotato di accelerometro, giroscopio, contapassi e capacita’ di capire automaticamente se state camminando, pedalando ecc. Tramite Bluetooth si connette a tutti gli smartphone in modo semplice, sia iPhone sia Android dalla versione 4.0 in poi. Grande lavoro e’ stato fatto per migliorare la qualita’ audio quando utilizzato come auricolare. Consente di decidere, quando ci arriva una telefonata, se rispondere con l’auricolare o direttamente dal telefono o utilizzare la funzione di ricerca del cellulare, quando non lo trovate. Durata della batteria 12 giorni in standby, 6 giorni di utilizzo. 

Ecco il video:

Prezzo 169 euro nella versione standard e 199 in quella premium con centurino in pelle. Disponibile da aprile 2015 anche in Italia.

Il secondo dispositivo e’ il TalkBand N1, un doppio auricolare Bluetooth, con i due auricolari collegati da un cavo, pensato per assicurare massima qualita’ audio. Dotato di memoria da 4 GB per archiviare oltre 7 ore di musica, oltre alla capacita’ di riprodurre quelle dello smartphone.

Ultimo dispositivo è lo smartwatch, battezzato in modo non particolarmente originale, Watch. Huawei ha insistito particolarmente sulla sua progettazione, pensata come quella di un orologio tradizionale, con un design che poco ha a che invidiare ai modelli storici. Animato da Android Wear, è disponibile in numerose varianti, grazie a tantissimi cinturini sia in pelle sia in metallo, per lui e per leri. Oltre 40 le personalizzazioni della home, per trovare l’orologio che meglio si adatti a voi.