MWC16: Alcatel mostra l’Idol 4 e il 4S (VIDEO)

Alcatel decide di anticipare la concorrenza e organizza la propria conferenza al sabato, così da essere la prima a presentare i suoi nuovi prodotti. La cornice è quella del suggestivo Theater Principal, sulle rambla, gremito in ogni ordine di posti da giornalisti curiosi di conoscere le novità 2016 dell’azienda franco cinese.

Sul palco sale Dan Dery, Chief Marketing Officer, che si occupa di raccontare come il 2015 si stato un anno positivo per la società, grazie agli ottimi risultati di vendita in tutto il mondo dell’Idol 3 e come, negli ultimi quattro anni, il brand sia cresciuto come percezione da parte degli utenti e come ricchezza della line up, che ora comprende smartphone, tablet e wearable.

Spazio al top di gamma, ovvero l‘Idol 4 con scocca in alluminio, display curved e uno spessore di soli 6,9 millimetri a proseguire nella grande attenzione di Alcatel per il design dei suoi prodotti. Così come l’Idol 3 anche il nuovo telefono è reversibile, ovvero può essere utilizzato in conversazione in entrambi i versi. Grande attenzione è stata messa nella realizzazione della fotocamera principale, dotata di ultra fast focus (0,1 secondi) e della fotocamera frontale, con flash frontale e software che consente di visualizzare multi inquadrature, per selfie ancora più riusciti. La parte audio si avvantaggia della collaborazione con JBL per l’integrazione di speaker di qualità da 3,6W, nonché di numerose applicazioni dedicate alla musica (tra cui quella, ulteriormente migliorata, che consente di creare mix dei propri brani Mp3). La homescreen è realizzata per garantire un effetto 3D dinamico, evidente nel momento in cui si muova l’angolo di visione dello schermo dell’Idol 4.

Sulla scocca trova posto un tasto denominato Boom Key che permette di effettuare scatti immediati e registrare video in un istante quando il telefono è in stand-by, migliorare la resa audio mentre si guarda un filmato o si ascolta musica e accedere ad applicazioni e giochi (compresi quelli che sfruttano la realtà aumentata). Sì perché in confezione è incluso anche un visore VR che può essere utilizzato per godere dell’esperienza del 3D.

Riepiloghiamo le caratteristiche tecniche: display da 5,2 pollici Full HD, processore octa core Qualcomm 617, connettività 4G, fotocamera posteriore da 13 Megapixel e frontale da 8 Megapixel, 16 GB di storage e 2 o 3 GB di Ram, batteria da 2.610 con quick charge 2.0. Mostrata anche la versione Idol 4S con display da 5,5 pollici QHD, processore octa core Qualcomm 652, fotocamera da 16 Megapixel, 3 GB di Ram, 32 GB di memoria integrata e batteria da 3.000 mAh. Entrambi i telefoni saranno commercializzati a partire dal mese di aprile in ben 50 Paesi, sia sul mercato libero sia con i gestori telefonici e con prezzi a partire da 299 fino a 449 euro a seconda delle configurazioni e con il visore VR incluso in confezione.

Dopo gli smartphone è il turno di un modello 2 in 1, l’Alcatel Plus, un tablet da 10 pollici con tastiera che può essere agganciata alla scocca per trasformare il dispositivo in un vero e proprio laptop, dotato di sistema operativo Windows 10. La tastiera è dotata di modem 4G e può funzionare da vero e proprio hotspot Wi-Fi al quale collegare altri dispositivi. Il Plus integra una porta Usb e una micro Usb e sia il tablet sia la tastiera sono dotati di batteria, rispettivamente da 5.830 e 2.800 mAh, così da garantire il doppio dell’autonomia. Prezzo a partire da 379 euro.

Ecco le nostre anteprime video:

Alcatel Idol 4

Alcatel Idol 4S

Alcatel Plus 10

Alcatel Pop 4S