MWC16: le novità di Celly

Celly partecipa al Mobile World Congress con una serie di prodotti di nuova generazione. Protezione, ricarica e sicurezza alla guida sono le parole chiave che definiscono le novità presentate a Barcellona.

Ice Cube è la cover con cornice effetto ghiaccio realizzata con una combinazione esclusiva di materiali, silicone liquido e cover colorata in policarbonato per fornire massima protezione allo smartphone. Questo materiale aiuta ad attutire gli urti e a ridurre il rischio di graffi.

Armor è invece la cover rigida trasparente con cornice colorata in gomma
studiata per proteggere lo smartphone senza rinunciare allo stile. La cover è dotata di bordi corazzati e di angoli rinforzati per riparare lo schermo e la fotocamera posteriore. La cover Armor avvolge completamente lo smartphone senza alterarne il design grazie al suo look compatto ed essenziale.

Protezione estrema in ogni situazione con la cover The Rock, progettata con una combinazione unica di materiali flessibili e resistenti. Il suo guscio in policarbonato rigido, all’interno si riveste di uno strato in morbida gomma con stampa a doppia iniezione, in grado di attutire gli urti e ridurre i graffi avvolgendo perfettamente lo smartphone.

##BANNER_QUI##
Tra gli accessori per auto spicca invece Ghost Plus
, l’aggancio universale che si aggancia alla bocchetta di aerazione con sistema di fissaggio magnetico per lo smartphone, dotato di un nuovo sistema di aggancio regolabile per bocchetta. Il supporto, orientabile a 360°, offre massima flessibilità consentendo di regolare il dispositivo con inclinazione verticale o orizzontale per avere sempre la visione ottimale del proprio smartphone (ideale per smartphone fino a 6’’).

Postato in Senza categoria

Christian Boscolo

Christian Boscolo "Barabba" lavora come giornalista da quasi 20 anni. È stato redattore di K PC Games dove ha recensito i migliori giochi per PC per poi approdare alla tecnologia nel 2005. Tra le sue passioni, oltre ai videogiochi, il calcio e i buoni libri, c'è anche il cinema. Ha scritto perfino un libro fantasy: Il torneo del Mainar