OneDrive: 15 GB gratis da Microsoft

Microsoft regala spazio per attirare nuovi iscritti. Il servizio cloud della casa di Redmond, OneDrive, porta da 7 a 15 i GB di archiviazione gratuita sulla nuvola. Sarà quindi possibile archiviare foto, musica e qualsiasi tipo di file sui server di Microsoft e averli in qualsiasi momento disponibili. Lo spazio disponibile diventa lo stesso fornito da Google Drive, il cloud di Big G che grazie all’integrazione con Android conta molti più iscritti. Dropbox, dal canto suo, regala solamente 2 GB (espandibile fino a 16 GB invitando gli amici) ma, forse per essere stato uno dei primi a fornire un servizio completo, rimane il concorrente più importante sul mercato.

Cambiano anche i prezzi degli abbonamenti: 100 GB costeranno 1,99 euro al mese anziché 5,99 euro mentre per avere 200 GB disponibili si dovrà sborsare una quota mensile di 3,99 euro al posto dei vecchi 8,99 euro. Chi invece possiede un abbonamento Office 365, potrà utilizzare ben 1 TB versando 10 euro al mese per Office 365 Home o 7 euro al mese per il pacchetto Office 365 Personal.
##BANNER_QUI##
Per ampliare lo spazio di archiviazione sulla nuova, inoltre, si potranno invitare gli amici: per ognuno di loro che si registrerà al servizio si avrà diritto a ulteriori 500 MB gratuiti.

Insomma, la guerra tra i vari cloud si fa sempre più agguerrita. Dropbox è il software che conta maggiori iscritti ma Google e Microsoft fanno sul serio e l’integrazione dei loro servizi sui loro sistemi operativi potrebbe essere la carta vincente.