OnePlus 2 è ufficiale: cambia tutto ma rimangono gli inviti

Dopo tanti annunci e anticipazioni, si alza il sipario sul OnePlus 2. Il successore del chiacchierato OnePlus One uscito nel corso del 2014 diventa più grande e dà il benvenuto ad un design più squadrato e con frame in lega di alluminio e magnesio. Tante le cover che saranno disponibili tra cui bambù, legno e kevlar per una personalizzazione del dispositivo ai massimi livelli.

Se il peso totale sale a 175g, l’hardware migliora con un OnePlus 2 mosso dal processore octa-core Snapdragon 810 downcloccato a 1.8 GHz per evitare i problemi di surriscaldamento della soluzione di Qualcomm. Sono 4 GB di Ram LPDDR4 (3 GB saranno a bordo della versione “low cost” che arriverà più avanti con 16 GB di memoria) a disposizione e 64 GB di memoria fisica. Rimane da 5.5 pollici il display ma aumenta l’angolo di visuale e la luminosità con picchi di 600 nits. Sempre davanti, troviamo il nuovo sensore di impronte digitali che agirà anche come soft touch, affiancato da altri due soft touch programmabili a piacimento.

Dalla parte opposta della scocca troviamo invece la fotocamera principale, migliorata attraverso l’utilizzo di un sensore da 13 Megapixel con stabilizzatore ottico, laser focus e f/2.0. Grazie al nuovo obiettivo, si potranno registrare in video in 4K UltraHD, scattare in modalità HDR ed effettuare Slow Motion a 120 fps in risoluzione HD. La startup provvederà in un secondo momento ad aggiornare il software per permettere gli scatti in formato RAW.

Le varie connettività Wi-Fi, GPS e 4G chiudono la scheda tecnica mentre è da segnalare l’assenza della tecnologia NFC per lo scambio di dati e i pagamenti mobile. Cresce infine la batteria inserita all’interno che passa a 3.300 mAh e cambia il connettore USB che diventa reversibile (si potrà inserire da entrambi le parti), detto anche Type-C.

Il software sarà sempre basato su Android ma si chiamerà Oxygen OS, un sistema operativo sviluppato da un nuovo team e non più da Cyanogemod con cui OnePlus non collabora più. Tante le gesture per attivare velocemente le app e tante le idee per personalizzare il dispositivo.

OnePlus 2 sarà acquistabile dal prossimo 11 agosto ad un prezzo di 399 euro e l’Italia sarà uno dei primi mercati protagonisti. Se la versione da 16 GB e 3 GB di Ram arriverà più avanti a 339 euro, rimane valido il sistema ad inviti per acquistare il dispositivo così come è accaduto con lo scorso modello. Per ottenere gli inviti bisognerà partecipare alle iniziative del produttore sul sito internet e sui canali social.