OnePlus dice addio a Cyanogemod e annuncia il team OxygenOS

OnePlus, la startup cinese che ha rilasciato sul mercato il tanto chiacchierato OnePlus One | scheda tecnica |, ha comunicato da tempo che il sistema operativo del proprio smartphone non sarà più seguito dal team CyanogeMod. A prendere le redini del progetto ci penserà il team dell’omonima ROM “OxygenOS”.

Il progetto sarà guidato da diversi esperti sviluppatori: Helen, con un passato da ingegnere software in Microsoft, Aaron, co-fondatore della ROM Android Paranoid, un diciannovenne di nome Arz che si occuperà dell’interfaccia grafica della ROM e, infine, Carlo, un ex studente di medicina italiano.

OnePlus One riceverà quindi l’aggiornamento ad Android Lollipop 5.0 grazie al firmware OxygenOS che, stando alle dichiarazioni, avrà un’esperienza d’uso completa grazie ad un’ottima fluidità, un buon impatto energetico e ovviamente tantissime chicche e funzionalità che porteranno l’esperienza di Android ai massimi livelli. L’update è in fase di test e dovrebbe arrivare nel giro di qualche settimana.

Nota: ROM significa “Read only memory”, ovvero memoria di sola lettura. Per praticità di utilizzo, si utilizza questo termine per identificare una versione del sistema operativo – tipicamente basata su Android – con alcune modifiche.

##BANNER_QUI##