Palm risorgerà grazie a TCL

Buone notizie per tutti i nostalgici di Palm, l’azienda statunitense che negli anni ’90 si occupò della progettazione e della produzione dei primi “antenati degli smartphone”: i palmari.

Dopo il fallimentare lancio di WebOS – sistema operativo dedicato al mondo mobile – e la sterile acquisizione da parte di HP, il marchio Palm risorgerà dalle sue ceneri grazie all’acquisizione di TCL, produttore cinese numero cinque al mondo che attualmente opera su suolo europeo con il brand Alcatel OneTouch. Stando al comunicato stampa, non si tratterà solamente di un rebrand degli attuali smartphone ma di un vero e proprio progetto crowd-sourced in cui gli utilizzatori saranno il metronomo nelle decisioni da intraprendere relative all’esperienza utente.

Difficile anticipare le intenzioni di TCL ma le attese sono molte, ci auguriamo di vedere qualche buona idea il prima possibile.
##BANNER_QUI##