Pixel C, il tablet secondo Google

L’ultimo coniglio uscito dal cilindro di Google durante la presentazione delle sue novità hardware è il Pixel C. In pratica si tratta di un tablet con display da 10 pollici e custodia in grado di trasformarsi in tastiera, in modo da renderlo un vero e proprio computer portatile.
Il dialogo tra il Pixel C e la tastiera avviene tramite il Bluetooth mentre “fisicamente” la connessione è assicurata da due magneti. La keyboard è dotata di una propria batteria che non avrà mai la necessità di essere ricaricata visto che, quando il dispositivo è chiuso, il tablet ricarica l’accessorio per induzione.

##BANNER_QUI##

Dal punto di vista delle caratteristiche tecniche, da segnalare: Cpu Nvidia X, 3 GB di Ram, memoria di storage da 32 o 64 GB, display da 10,2 pollici con risoluzione di 2.560×1.800 pixel e sistema operativo Android 6.0.
Annunciati al momento solo i prezzi per il mercato a stelle e strisce: 499 dollari per il modello da 32 GB e 599 per quello da 64 GB. La tastiera sarà venduta come optional e costerà 149 dollari. Ancora tutti da scoprire i prezzi per l’Italia.