Rooms, Facebook punta sull’anonimato

Dopo i tanti rumors e anticipazioni delle scorse settimane arriva finalmente la notizia ufficiale: Facebook è entrata nel campo delle chat anonime. Dai laboratori del noto social network arriva infatti “Rooms”, una nuova app indipendente che rispolvera l’idea delle stanze chat degli anni ’90.

Se da una parte il “vecchio” sarà rimesso a nuovo con il mobile e la possibilità di scambiarsi contenuti multimediali rimanendo sempre connessi, la vera novità risiede infatti nella possibilità di chattare utilizzando uno pseudonimo e lasciarsi alle spalle la propria vera identità. Le stanze che si potranno creare tratteranno poi i più svariati argomenti.

Per accedere alle conversazioni non basterà però fare una semplice ricerca ma occorrà ricevere da parte di uno dei partecipanti un invito QR code, l’immagine a forma di quadrato composta da altrettanti quadratini bianchi e neri che potrà essere scannerizzata per reindirizzarvi alla chat privata.

Attualmente Rooms è disponibile al download gratuito solamente per iOS e solo per Usa, UK e altri paesi in lingua inglese.