Samsung Galaxy Note 4 è ufficiale!

Si è appena conclusa la presentazione di Samsung all’IFA 2014 di Berlino. Il grande protagonista è stato ovviamente il Galaxy Note 4, accompagnato dallo smartwatch Gear S e un particolare phablet dal display curvo che vedrà luce solo in Corea.
##BANNER_QUI##
Samsung Galaxy Note 4

Il Galaxy Note 4 riprende tutto ciò di buono che è stato fatto da Samsung nelle precednenti versioni e si presenta sotto una nuova veste con un hardware e un software aggiornato.

Il design avrà una forma rettangolare molto simile a quella del Galaxy Alpha, dei bordi sottili ed un peso di 176 gr. Andando invece più nel dettaglio, il nuovo Note sarà dotato di un display Super Amoled da 5.7 pollici con una risoluzione QHD e una densità di pixel pari a 515 ppi. Il processore a bordo sarà poi un octa core Snapdragon 805/Exynos 5433 (a seconda del mercato) e sarà dotato di ben 3 GB di Ram disponibili e un reparto fotografico composto da una fotocamera posteriore da 16 Megapixel e una anteriore da 3.7 Megapixel. Segnaliamo anche la presenza di una tecnologia che permette di utilizzare lo stabilizzatore ottico e quello digitale per effettuare scatti di rilievo.

L’interfaccia software, pur essendo sempre basata su Android KitKat 4.4.4, è stata ridisegnata con diverse nuove trasparenze ed effetti per ottenere il meglio dall’S Pen: il pennino in dotazione che diventa ancora più preciso, tanto da essere ora in grado di riconoscere ben 2.048 livelli di pressione diversi. Rispetto al predecessore, è stato migliorato anche il multi-windows, ora disponibile per molte più applicazioni, e il tempo di ricarica: da 0% a 50% di batteria in soli 30 minuti. In conclusione, vi anticipiamo che non mancheranno poi tutte le varie funzioni già viste sul Galaxy S5: rivelatore del battito cardiaco, selfie panoramici, ecc ecc.

Samsung Galaxy Note Edge

La famiglia Note si allarga. Il produttore coreano ha infatti svelato una particolare versione del Note 4 che sarà disponibile per il solo mercato interno: il Note Edge. Dotato dello stesso hardware del fratello gemello, si differenzierà da quest’ultimo per il display, ora arrotondato sulla parte destra del phablet. A cosa serve? semplice, la parte di schermo arrotondata sarà una sorta di secondo display indipendente che mostrerà le notifiche o i collegamenti alle app che intendiamo avere sempre sotto mano. Immagini, approfondimenti e video nel corso delle prossime ore.

Samsung Gear S

Già svelato la scorsa settimana (LINK), il Gear S sarà il nuovo smartwatch di Samsung. Niente Android Wear a bordo, il software sarà basato infatti su Tizen, l’OS proprietario del produttore coreano. Display da 2 pollici Super Amoled, oltre 1.000 app disponibili e la collaborazione con Nokia per portare le mappe HERE sono altre delle caratteristiche di questo particolare orologio le cui dimensioni non sembrano essere contenute. Gear S sarà in grado di funzionare autonomamente poiché  dotato di alloggio per la Sim Card. Insomma, un prodotto unico nel suo genere.