Samsung Galaxy Tab S con super display

Per la prima volta Samsung integra un pannello SuperAmoled su un tablet. A portare questa tecnologia al debutto sulle tavolette elettroniche sono i nuovi Galaxy Tab S, dotati di pannelli da 10,5 e 8,4 pollici di diagonale con risoluzione di 2.560×1.600 pixel. C’è di più: i display sono in grado di adeguare brillantezza, temperatura colore e luminosità in base all’illuminazione ambientale.

Entrambi i modelli sono equipaggiati con Cpu Exynos 5 Octa (due quad core: uno da 1,9 GHz per le operazioni ad alta richiesta di capacità di elaborazione e uno da 1,3 GHz a basso consumo per le funzioni meno esose di capacità di calcolo), 3 GB di Ram e 16 GB di memoria interna. Sono accettate schede microSD fino a 128 GB di capacità.
##BANNER_QUI##
Galaxy Tab S 8.4 e Galaxy Tab S 10.5 vantano poi due fotocamere: quella posteriore da 8 Megapixel e quella anteriore da 2,1 per gli autoscatti e le videochat. La risoluzione delle registrazioni video è di 1.920×1.080 pixel a 30 frame al secondo. La connettività LTE (fino a 150 Mbps) è affidata al chip XMM7160 di Intel. Non mancano poi Wi-Fi, Bluetooth e Agps+Glonass.

Galaxy Tab S 8.4 ha una batteria da 4,900 mAh, pesa 298 grammi e sarà in vendita a 499 euro. Galaxy Tab S 10.5 ha una batteria da 7,900 mAh e pesa 467 grammi. Sarà in vendita a 599 euro.

A livello software, anima il tutto Android 4.4 KitKat. Ad esso si affianca il vasto corredo di app e funzioni esclusive di Samsung. Da segnalare poi i 6 mesi di abbonamento gratuito a Deezer, per ascoltare musica ovunque.

Ed ecco infine le nostre anteprime video:

Anteprima Galaxy Tab S 8.4

Anteprima Galaxy Tab S 10.5