Samsung Gear S, lo smartwatch indipendente

Manca poco all’inizio dell’IFA ma Samsung ha deciso di anticipare la concorrenza e svelare il suo nuovo smartwatch. In realtà, a sorpresa, non si tratta di un semplice orologio “smart” ma anche di un WatchPhone; il Gear S ospita infatti una scheda Sim (NanoSim) ed è in grado di effettuare chiamate in maniera autonoma.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche siamo in presenza di un display curvo SuperAmoled da 2 pollici con risoluzione di 360×480 pixel, mentre il cuore del sistema batte grazie a un processore dual core da 1 GHz. Completano la dotazione 512 MB di Ram, 4 GB di memoria e una batteria da 300 mAh.
##BANNER_QUI##
Perfetto complemento per il Gear S le nuove cuffie denominate Gear Circle. Niente smartwatch rotondo dunque (la parola “circle” aveva fatto pensare a un orologio con display circolare simile al Motorola 360) ma cuffie ad arco di tipo sportivo (con chiusura magnetica) per effettuare le chiamate. I nuovi prodotti saranno disponibili a partire da ottobre a un prezzo ancora da stabilire.

Di seguito l’infografica che mostra le principali funzionalità del Samsung Gear S.

Postato in Senza categoria

Christian Boscolo

Christian Boscolo "Barabba" lavora come giornalista da quasi 20 anni. È stato redattore di K PC Games dove ha recensito i migliori giochi per PC per poi approdare alla tecnologia nel 2005. Tra le sue passioni, oltre ai videogiochi, il calcio e i buoni libri, c'è anche il cinema. Ha scritto perfino un libro fantasy: Il torneo del Mainar