Samsung: niente più smartphone di fascia bassa in Europa

Stando ad alcuni rumors, Samsung sarebbe pronta a interrompere la vendita in Europa di smartphone appartenenti alla fascia bassa. L’ultima indiscrezione volta a confermare questa tesi arriva dall’Olanda, direttamente dal sito QoontenMatters.nl che specifica la volontà del produttore coreano di concentrarsi solamente sugli smartphone con un listino superiore ai 250 euro. Al contrario, le forze saranno concentrate sui prodotti di fascia media e alta, catalogati con gli acronimi Galaxy S e Galaxy A. Rimangono dei dubbi sulla gamma “J”, quella rivolta ad pubblico giovanile e focalizzata sui reparti multimediali.

Nonostante manchi una conferma ufficiale, le cause potrebbero riguardare la crescente difficoltà del gigante coreano nel sostenere la concorrenza di marchi come Huawei, Wiko, Motorola che, a costo di rinunciare a margini di guadagno più ampi, da tempo offrono smartphone performanti a prezzi aggressivi. Altre ipotesi percorribili sono da ricercare nella vasta gamma prodotti in vendita (di cui molti con nomi e design simili, ndr) che potrebbero aver creato non poca confusione ai consumatori in fase di acquisto. In ultima istanza, non è da sottovalutare la profonda personalizzazione attuata da Samsung sul sistema operativo Android che, il più delle volte, necessita di un hardware all’altezza per poter offrire un’esperienza d’uso gratificante.

##BANNER_QUI##