Samsung prepara lo smartphone con due display

Potrebbe essere un clamshell, ovvero con forma richiudibile a conchiglia, lo smartphone con due display in via di sviluppo nei laboratori della sud-coreana Samsung. Il nome in codice del cellulare – che andrebbe così a rispolverare un design per così dire d’altri tempi (in alto vedete la foto di un vecchio modello) ma con l’aggiunta di un doppio touchscreen – è Project Valley o Project V. Ed è partendo, appunto, dal nome che si ipotizza una form factor di quel tipo.

L’indiscrezione, che arriva dal sito SamMobile, è supportata dall’interesse manifesto di Samsung per la componente display (vedi Galaxy Note 4 Edge e Galaxy S6 Edge), oggi centrale nell’ergonomia d’uso degli smartphone, dal momento che rappresentano non solo un’area visiva ma di interazione con l’utente.

Fra le novità, il supporto alle gesture multiple su entrambi i display e quindi il tentativo di innovare l’esperienza d’uso degli utenti. Ipotizzata anche una data di uscita sul mercato: in assenza di clamorosi intoppi potremmo avere il Project Valley (naturalmente con un nome commerciale più attraente) fra le nostre mani già nel 2016.

##BANNER_QUI##