Senza Internet: cosa manca agli italiani

Se dovesse mancare Internet, agli italiani mancherebbero nell’ordine: la ricerca di informazioni (27,9%), le e-mail (24,3%), le news (12,7%) e la comunicazione interpersonale (chat, Skype, WhatsApp e così via). Questa classifica è il risultato di un sondaggio condotto in Italia e presentato all’evento State of the Net allo scopo di fotografare le abitudini della popolazione nell’utilizzo del Web.

Dunque in cima alla classifica ci sono i giornali on-line e le fonti di informazioni di ogni genere; gli over 50 invece apprezzano in modo particolare i social network. Gli utenti nella fascia d’età compresa tra 18 e 44 anni utilizzano Internet per approfondire le conoscenze prima di un acquisto di prodotto.

Solo il 56% degli italiani teme di essere spiato. La protezione dei dati personali non è quindi un problema, ma va anche detto che le attività on-line che li coinvolgono sono tra quelle di cui si sentirebbe meno la mancanza. Infatti, sempre secondo il sondaggio, l’assenza di Internet per tre giorni sarebbe un problema non accedere a Facebook per il 7,1% degli italiani, ai servizi come homebanking e prenotazioni per il 4,3%, a contenuti multimediali per il 3,1% e all’e-commerce per lo 0,2%. Un terzo degli intervistati (32,3%) non percepirebbe l’assenza di nulla.