Noverca, disponibili le Sim

A cura della redazione - 8 maggio 2009
6,9k views

Il nuovo operatore mobile virtuale Noverca (il nome è la contrazione di "novità" e "ricerca"), che si appoggia all'infrastruttura di rete di Tim, è pronto a immettere sul mercato le proprie Sim card. È di ieri infatti l'annuncio della disponibilità anche online sul sito Web del gestore. Il prezzo è di 15 euro, che il cliente si ritroverà come traffico prepagato.

Per il momento sono due le tariffe: Estesa e Dinamica.

ESTESA prevede uno scatto alla risposta di 12 centesimi di euro. Le chiamate voce verso tutti (fissi e mobili) ha un costo di 12 centesimi al minuto. Quelle verso altri cellulari Noverca costano invece 6 centesimi al minuto, con conteggio a scatti anticipati di 30 secondi. Significa che se, per esempio, parliamo per 10 secondi paghiamo come se fossimo stati al telefono 30; se parliamo per 38 secondi è come se fossimo stati al telefono per un minuto e così via (questo tipo di tariffazione è comune a molti piani tariffari di altri gestori). Gli Sms costano 12 centesimi, senza distinzione di prezzo in base al destinatario.

DINAMICA non prevede scatti alla risposta. Le chiamate verso tutte le numerazioni però costano 15 centesimi al minuto. Quelle verso altri cellulari Noverca costano invece 8 centesimi di euro al minuto. Vale il meccanismo degli scatti anticipati di 30 secondi. Il costo degli Sms, come nel caso di Estesa, è di 12 centesimi.

Chi passa a Noverca da un altro operatore telefonico mantenendo il proprio numero può scegliere di aderire alla promozione PASSA A NOVERCA che prevede una tariffa voce di 10 centesimi al minuto con uno scatto di 10 centesimi alla risposta. Dopo un anno dall'attivazione la tariffa sarà adeguata a quella del piano Estesa.

Per conoscere nel dettaglio le tariffe e i servizi vi consigliamo di dare uno sguardo al sito di Noverca.


-------- iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere notizie sempre aggiornate ---------

Vuoi sempre essere aggiornato su Noverca, disponibili le Sim?
ISCRIVITI alla nostra newsletter

comments powered by Disqus





RideWith: Google e Waze vi danno un passaggio in auto

7 luglio 2015 - I passeggeri rimborseranno le spese di viaggio con un compenso forfetario. Al momento il servizio è in fase di test in Israele.

LEGGI tweet  



Seguici su FaceBook Seguici su Twitter Visita il nostro canale YouTube Seguici su Google Plus Chatta con noi su WeChat