sapone

Lo smartphone si lava con il sapone

Usare il sapone per lavare lo smartphone? Perché no! D’altra parte il cellulare è uno dei maggiori ricettacoli di batteri, sporco e impronte digitali. Poterlo pulire utilizzando un detergente, dunque, sarebbe un’ottima soluzione. In Giappone ci sono già arrivati e Kyocera ha presentato il Rafre, un dispositivo che può essere lavato sotto l’acqua corrente. Con l’aggiunta di sapone, detergente o bagnoschiuma. Difficile pensare di avere un telefono più pulito di questo!

Sapone per la cucina

Pensato per un utilizzo casalingo, il Rafre sfoggia anche numerose applicazioni prevaricate. Tra queste spiccano una con centinaia di ricette, una per impostare il timer (così da scolare la pasta al momento giusto) e una per rispondere alle chiamate senza toccare il display. Ideale per chi, in cucina, è sempre indaffarato. Lo schermo touch è studiato per funzionare anche toccandolo con le mani bagnate, sporche o indossando i guanti. Lo smartphone di Kyocera sarà lanciato nel mese di marzo solamente in Giappone. Chissà che non sia d’ispirazione anche per qualche altro produttore che vende in Italia…