Smartphone: venduti 338 milioni nel secondo trimestre

Il mercato degli smartphone cresce del 16% nel secondo trimestre dell’anno. I dati, pubblicati da Juniper Research, parlano di 338 milioni di cellulari intelligenti inviati dai produttori ai punti vendita (fisici e on-line).

Juniper entra nel dettaglio dei produttori. Huawei, ad esempio, si è avvantaggiata molto del lancio del suo P8 che l’ha fatta crescere quasi del 50% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Anche Xiaomi è cresciuta di oltre il 30% raggiungendo quota 20,5 milioni di smartphone. Con la differenza però che mentre Huawei si sta espandendo anche in altri mercato, Xiaomi (così come la concorrente ZTE) rimangono confinate al solo mercato locale, che cresce con lentezza.

Il leader di mercato Samsung vede un calo delle spedizioni ai negozi, sebbene i suoi top di gamma S6 e S6 Edge siano desiderati dagli utenti ma penalizzati da ritardi di approvvigionamento dei componenti. La conseguenza è che Samsung non è riuscita a rispettare le previsioni di circa 60-70 milioni di pezzi. Come conseguenza, dicono gli analisti di Juniper Research, dovrà forse ritoccare i prezzi in vista dell’imminente lancio dell’arrivo del nuovo top di gamma, previsto nel terzo trimestre dell’anno.

Per quanto riguarda Apple, iPhone ha battuto ogni record di vendita a quota 47,5 milioni di unità vendute nel secondo trimestre, spinto anche dalle vendite in Cina (cresciute nella regione del 112% a quota 13 miliardi di dollari).

LG con 14,1 milioni di smartphone perde il 3% rispetto al periodo di riferimento del 2014 mentre Microsoft con 8,4 milioni di smartphone immessi sul mercato sale del 12%.

##BANNER_QUI##