Smartwatch: nel 2015 vendute 21.3 milioni di unità

Il 2015 si sta per chiudere con 21.3 milioni di smartwatch venduti, almeno secondo le stime degli analisti di IDC che non dovrebbero differire troppo dalla realtà. Il grosso del merito va dato ad Apple, riuscita in meno di un anno a vendere il 61.3% degli orologi intelligenti in giro per il mondo: parliamo di ben 13 milioni di unità. Al secondo posto troviamo poi Android Wear, con oltre 3 milioni di pezzi e il supporto di vari produttori. Terzo gradino del podio a Tizen, il sistema operativo di alcuni smartwatch ideati da Samsung che raggiungono la quota di 1.7 milioni. Interessanti sono invece i numeri della startup Pebble che ha in mano l’8.6% del mercato con 1.8 milioni.

Le previsioni per il 2019 vedono invece un leggero calo del market share di Apple (45.2%) in favore delle soluzioni Google – Android Wear (15.2%). Tra quatto anni, i numeri dovrebbero quadruplicare e contare ben 88.3 milioni di smartwatch spediti. Non male anche se la strada per trasformare questi gadget hi-tech in oggetti indispensabili è ancora lunga, molto lunga.



##BANNER_QUI##