Sony: attenzione ai profitti della divisione Mobile nel 2016

Sony ritorna sull’acceso dibattito: smartphone sì o smartphone no? a darci delle indicazioni più precise è Kazuo Hirai, Chief Executive di Sony Corp che non nega la presenza di molteplici strade percorribili nel caso in cui la divisione mobile non torni a generare profitti nel 2016.

“Continueremo a rimanere in questo settore a patto di trovarci sulla buona strada per ottenere profitti dal prossimo anno in poi”, afferma Hirai per poi specificare “Altrimenti, non escludiamo di prendere in considerazione delle opzioni alternative. Dopo tre anni di ristrutturazione aziendale stiamo iniziando a vedere progressi”.

Attualmente Sony non naviga in buone acque, la concorrenza dei produttori asiatici nella fascia media e bassa è difficilmente sostenibile, dall’altra parte, Apple e Samsung impediscono di fare volumi di vendita nella fascia alta. Lo scorso luglio le perdite operative per l’anno 2015 sono state alzate dai 39 miliardi di Yen previsti agli attuali 60 miliardi di Yen.

Grazie all’intervista di Reuters apprendiamo da Sony che la ristrutturazione aziendale necessita degli ultimi ritocchi: “Abbiamo ancora bisogno di effettuare ristrutturazioni nel settore smartphone. A partire da ora, non abbiamo intenzione di recedere dal business mobile”.

##BANNER_QUI##