Sony vicina all’acquisizione dei sensori d’immagine Toshiba

Sony vuole rafforzarsi e intende acquisire la divisione di sensori d’immagine appartenente a Toshiba. La notizia esce dal campo delle indiscrezioni e trova conferma attraverso le prime dichiarazioni ufficiali della stessa compagnia giapponese. Attualmente, Sony e Toshiba sono in fase di negoziati avanzati, lo scopo della prima è quello di portare sotto la propria ala tutte le strutture e i dipendenti che hanno a che fare con questo business. I soldi incassati serviranno a Toshiba per ristabilire le finanze, sopratutto dopo il recente scandalo finanziario che ha portato alla luce conti truccati e una malsana gestione manageriale.

Sony è attualmente leader di questo mercato con circa il 50% dei sensori venduti e cerca con questa acquisizione di rafforzare la propria posizione entro marzo 2016, momento particolarmente strategico per mostrare i muscoli alla concorrenza, soprattutto nel campo della telefonia. Le cifre trapelate in rete parlano di 165 milioni di dollari necessari per completare l’acquisizione, una somma di denaro alla portata di un colosso come Sony che sta facendo registrare ottimi risultati in questo settore e in quello PlayStation.

Fonte

##BANNER_QUI##