Stonex annuncia One a 299 euro

Il tanto chiacchierato Stonex One, smartphone top di gamma sponsorizzato da un decisa campagna mediatica a cura di Francesco Facchinetti, è ufficiale. Il prezzo su cui aleggiavano gli ultimi dubbi è stato fissato a 299 euro mentre saranno solamente 10.000 i pezzi ordinabili da coloro che hanno ottenuto almeno 350 punti nel gioco proposto dal produttore.

La prima edizione del dispositivo è stata chiamata #Galileo, presenta un design leggermente arrotondato con scocca in policarbonato di colore blu e tra le sue particolarità segnaliamo la presenza di uno speciale canale tra community e azienda. I tasti sono sulla scocca e di tipo soft touch.

Stonex One si presenta con una scheda tecnica di tutto rispetto: il display è da 5.5 pollici con risoluzione QHD (2.560 x 1.440 pixel), la cpu è una octa core a 64-bit MediaTek 6795 affiancata da 3 GB di memoria interna LPDDR3 e 32 GB di memoria interna eMMC 5.0 espandibile tramite MicroSD. Il reparto fotografico è poi composto da una fotocamera Sony IMX230 da 21 Megapixel in grado di registrare in 4K a 30 FPS, Full-HD fino a 60 FPS e in HD a 120 FPS. La batteria infine sarà da 3.000 mAh e sarà di tipo rimovibile.

##BANNER_QUI##

Come già accennato, il sistema operativo si chiamerà Ciao OS e sarà basato su Android Lollipop 5.0 con una community alle spalle che proporrà modifiche e aggiunte per migliorare l’esperienza d’uso nel corso del tempo. La strategia di marketing e l’idea di fondo ricorda OnePlus One, il primo modello dell’azienda cinese OnePlus acquistabile solo tramite invito che, grazie alla partnership con team Cyanogemod, riuscì a spedire in tutto il mondo più di 1 milione di unità al debutto.

Nota: attualmente il prodotto non è disponibile per un disservizio ai server del sito www.stonexone.com

“Ci scusiamo per il disservizio. Il Server non è stato in grado di gestire l’elevatissimo numero di accessi al carrello elettronico. I pre-ordini sono temporaneamente sospesi. I nostri tecnici stanno lavorando per ripristinare il servizio il prima possibile.”