supereva

Nasce SuperEva, l’aggregatore di trend Seo e social

Italiaonline annuncia una nuova versione di SuperEva a un anno dal suo debutto come primo sito italiano con argomenti scelti al 100% dai trend SEO e social. Partendo dalla grafica, superEva ha un nuovo logo e un nuovo impianto per rendere ancor più semplice e intuitiva  la navigazione. L’home page offre in primo piano gli articoli più visti, condivisi e commentati; inoltre, sulla sidebar destra compare il “trendometro”, che mostra in tempo reale le notizie più interagite sulle piattaforme sociali e i contenuti più cercati sui motori di ricerca. Il cambiamento del look and feel si integra con la strategia editoriale data driven del portale, realizzata dagli ingegneri di Italiaonline, che mescola le logiche dell’interazione umana con quelle del machine learning: una novità assoluta nel panorama editoriale italiano.

Supereva: la dashboard

Punto di partenza è la dashboard, che evidenzia gli argomenti più cercati e discussi in Rete attraverso l’analisi sui social e i motori di ricerca. In seguito gli articoli sono redatti tramite crowdsourcing, grazie a un team di editor che scrivono on demand su segnalazione del team di superEva. A questo sistema, reso ancora più efficiente grazie all’affinamento delle capacità di calcolo e all’esperienza di un anno di lavoro, si aggiunge l’engagement, che diventa l’elemento determinante per la visibilità sulla home page.  

I contenuti del nuovo superEva, ottimizzati per ogni tipo di device, puntano sul cosiddetto “feel good factor”, con notizie basate su divertimento e curiosità, sui “come fare” e soprattutto sulle storie a lieto fine: dalle persone agli animali, con una narrazione leggera e attraente per offrire un momento di svago all’audience che sempre più cerca in Rete questa tipologia di contenuto. Ricca è la sezione video, realizzati sempre on demand e in funzione dei trend più seguiti, dal racconto di eventi e fatti curiosi all’illustrazione di scoperte scientifiche.  Al classico menù di navigazione si affianca una categorizzazione dei contenuti per reaction: Lol (risate a crepapelle), Gulp (cose da non credere), Love (un mondo di tenerezze), Wow (qualcosa di straordinario), Pop (sulla bocca di tutti). Una classificazione per chi vuole stare fuori dagli schemi comuni e si muove sulle piattaforme digitali seguendo l’onda delle emoji.

Christian Boscolo

Christian Boscolo "Barabba" lavora come giornalista da quasi 20 anni. È stato redattore di K PC Games dove ha recensito i migliori giochi per PC per poi approdare alla tecnologia nel 2005. Tra le sue passioni, oltre ai videogiochi, il calcio e i buoni libri, c'è anche il cinema. Ha scritto perfino un libro fantasy: Il torneo del Mainar