Tablet: la crescita rallenta

Nel 2013 la crescita dei tablet è stata del 55%. Un dato da cui, purtroppo, il 2014 si distaccherà molto. Secondo l’istituto di analisi Gartner, infatti, quest’anno le vendite di tavolette elettroniche cresceranno solo dell’11% per raggiungere le 229 milioni di unità.

Fatti due calcoli, le vendite di tablet rappresenteranno quest’anno solo il 9,5% del totale di dispositivi immessi sul mercato, che saranno circa 2,4 miliardi di unità con un incremento del 3,2 per cento rispetto al 2013.

Il motivo del calo della crescita è dato, spiega Gartner, dalle più contenute performance di vendita dei modelli di base e dal fatto che gli utenti allungano la vita dei tablet in loro possesso prima di decidere di sostituirlo con un nuovo.

Gli smartphone continuano a crescere anche nel 2014, facendo segnare un ottimo +52%, grazie a forti vendite nel segmento basso del mercato, e arrivando a guadagnare una market share del 71% all’interno dell’intero comparto dei dispositivi Pc, ultramobile, tablet, smartphone e ibridi.
##BANNER_QUI##
A farla da padrone è Android che raggiunge quest’anno il 47% sul totale mentre iOs/Mac Os e Windows non possono far altro che inseguire.