Tencent acquista Clash of clans e tenta la scalata al gaming

Tencent Holdings ha acquistato lo sviluppatore finlandese Supercell (Clash of Clans vi dice qualcosa?) per una cifra molto vicina agli 8 miliardi di dollari.

Ma chi è Tencent? In effetti il nome dice poco  ma si tratta di una delle più importanti società di capitale cinese. Nel suo portafoglio ci sono l’applicativo di messaggistica istantanea Tencent QQ e uno dei più grandi portali web cinesi: QQ.com, oltre all’app di messaggistica wechat, molto conosciuta anche in Europa.

Dopo l’acquisto di Supercell ma soprattutto dell’enorme bacino di utenti di Clash of Clans, Tencent diventa un importante Player anche nel settore del gaming. Non a caso Tencent possiede anche quote di Activision Blizzard, uno dei principali colossi mondiali dei videogiochi.

Christian Boscolo

Christian Boscolo "Barabba" lavora come giornalista da quasi 20 anni. È stato redattore di K PC Games dove ha recensito i migliori giochi per PC per poi approdare alla tecnologia nel 2005. Tra le sue passioni, oltre ai videogiochi, il calcio e i buoni libri, c'è anche il cinema. Ha scritto perfino un libro fantasy: Il torneo del Mainar