[easy-social-share buttons="facebook,whatsapp,twitter,mail,telegram" counters=0 style="icon" bottombar="yes" only_mobile="yes" fullwidth="yes" column="yes" columns="5" template="metro-retina"]

TIM: arriva la connessione mobile a 500 Megabit

Tim prima in Italia – e terza al mondo – lancia la rete mobile 4.5G a 500 Megabit al secondo. Navigare con smartphone e tablet è dunque più veloce che con l’Adsl di casa. Tim aveva già lanciato la rete mobile a 300 Megabit, il 4G Plus su tecnologia Lte Advanced. Ora fa un nuovo passo in avanti. Fermo restando che occorrono dispositivi compatibili di prossima introduzione in grado di sfruttare tali velocità.

I 500 Mbps, spiega Tim, sono stati raggiunti utilizzando l’allargamento dello spettro di frequenze Lte. La tecnologia utilizzata è quella della Carrier Aggregation. La rete è stata testata su dispositivi con modem Qualcomm Snapdragon Lte X16, che supporta fino a 1 Gbps.

Siamo orgogliosi di aver raggiunto per primi questo importante traguardo che conferma il nostro impegno nell’offrire la più avanzata tecnologia che, insieme agli importanti investimenti su una infrastruttura sempre più veloce ed affidabile, ci consente di garantire la miglior qualità dei servizi digitali in mobilità per la massima soddisfazione dei nostri clienti”, ha dichiarato Giovanni Ferigo, Responsabile Technology di Tim – “Le nostre capacità di ricerca e sviluppo ci hanno consentito di confermare la leadership nell’innovazione delle reti ultrabroadband mobili. Il traguardo del 4.5G, che anticipa e prepara il 5G, consente di offrire le migliori prestazioni e incrementare la capacità di rete per rispondere alla crescente domanda di banda ultra larga in mobilità legata all’esplosione dei contenuti video anche full HD e 4K, dei social network e in generale dei nuovi servizi digitali che quotidianamente trasformano le nostre vite”.

Anche gli altri gestori stanno lavorando per migliorare la velocità delle proprie reti mobili. E fra questi Vodafone è in prima linea: già lo scorso marzo aveva effettuato test sulla ultra-broadband a 1,2 Gbit.