Tim Cook: la sua fortuna in beneficienza

Fino ad oggi era stato apprezzato per le sue doti organizzative, forse un po’ meno per quelle comunicative, ma del resto il confronto che Steve jobs sarebbe stato impietoso per chiunque. Qualche tempo fa aveva invece spiazzato tutti facendo outing e dichiarando la sua omosessualità, una scelta coraggiosa anche in un Paese socialmente avanzato come gli Stati Uniti, non fosse altro per la sua posizione strategica in un’azienda tra le più importanti al mondo. Insomma, Tim Cook non è certo un personaggio ordinario.

Di oggi la notizia che ha deciso di lasciare tutti i suoi averi in beneficenza, una fortuna stimata attorno ai 785 milioni di dollari (soprattutto azioni), tolte le spese per l’educazione del nipote. “Spero di essere la pietra nel lago che genera onde di cambiamento” ha spiegato Cook al giornalista della rivista Fortune che l’ha intervistato.

Postato in Senza categoria

Christian Boscolo

Christian Boscolo "Barabba" lavora come giornalista da quasi 20 anni. È stato redattore di K PC Games dove ha recensito i migliori giochi per PC per poi approdare alla tecnologia nel 2005. Tra le sue passioni, oltre ai videogiochi, il calcio e i buoni libri, c'è anche il cinema. Ha scritto perfino un libro fantasy: Il torneo del Mainar