Top 10 app: dominio Facebook-Google, WhatsApp solo in Europa

Tempo di bilanci per il mondo delle applicazioni. Direttamente da Nielsen arriva una classica delle 10 app più utilizzate nel 2015 negli Stati Uniti. Di novità ve ne sono ben poche: Facebook è al comando della classica con oltre 126 milioni di utenti attivi in media al mese, segue YouTube con 97 milioni di utenti e sull’ultimo gradino del podio, Messenger, con 96 milioni. Di poco staccato anche Google Search (95 mln) mentre al quinto, sesto e settimo posto ci sono altri servizi del gigante delle ricerche. All’ottavo posto spunta Instagram, nelle mani di Zuckerberg e con 55 milioni di utenti mentre gli ultimi due posti della top 10 sono due app firmate Apple: Music con 54 milioni di utenti e Maps con 46 milioni, 41 lunghezze in meno del rivale Google. All’appello manca ovviamente WhatsApp, un servizio tipicamente europeo, e Skype, fiore all’occhiello di Microsoft. Se siete rimasti sorpresi, il video sottostante vi farà vedere in luce tutti i paesi e i client chat per Android più scaricati dal 2013 ad oggi.

Ad esempio, l’Italia, insieme alla Germania, è sempre rimasta piuttosto fedele a WhatsApp mentre Francia e Inghilterra no. Nell’agosto del 2014 c’è stato un momento in cui il dominio di Messenger è stato mondiale, con solamente la Cina legata a QQ e la Russia a Viber.

Diverso discorso per il market share dei sistemi operativi in USA. Android è al comando ma solamente con il 52.6%, segue iOS di Apple con il 42.7% il che significa che più di 4 smartphone su 10 sono iPhone. Quote marginali per Microsoft e i Lumia con il 2.8% di share, e stessa sorte per BlackBerry, ferma allo 0.7% in attesa della ripresa all’insegna di Android.

##BANNER_QUI##