Tre Italia e Wind pensano alla fusione prima di ferragosto

Da tempo si moltiplicano le voci su una possibile fusione tra gli operatori Wind e Tre Italia. L’ultima “soffiata” in ordine cronologico è stata rilanciata da ilsole24ore, sicuro di un intensa delle due società prima di ferragosto. Sempre secondo la fonte, a dirigere la nuova creatura ci sarà Maximo Ibarra, amministratore delegato di Wind, con la presenza dell’attuale dirigente di punta di H3G Vincenzo Novari nel consiglio di amministrazione.

Nonostante l’ipotesi possa sembrare irraggiungibile, i dati sulla concorrenza tra gli operatori hanno da sempre evidenziato le difficoltà di ottenere profitti rilevanti con quattro grossi attori intenti a farsi guerra. Con tutta probabilità, una fusione di questo tipo trasformerebbe il mercato in un oligopolio giovando anche a TIM e Vodafone: meno pressione sui prezzi, maggiori possibilità di attrarre nuovi investitori stranieri e una spartizione dei clienti più redditizia.

##BANNER_QUI##