Uber: il caso arriva alla Corte di Giustizia Europea

Nella guerra in atto fra tassisti e Uber si aggiunge un altro capitolo. Il caso del servizio di autisti privati che sta rivoluzionando la mobilità consentendo grandi risparmi ai cittadini è giunto fino alla Corte di Giustizia Europea. A chiederne l’interessamento è un giudice spagnolo di Barcellona.

Questo significa che la Corte del Lussemburgo ora stabilirà se le regole nazionali che al momento si applicano ai servizi digitali come Uber sono legali e appropriate in base alla legge Ue“, ha detto Mark MacGann, uno dei dirigenti di Uber.

Spetterà ora alla Corte stabilire se il servizio offerto dalla nota app per smartphone entra in concorrenza con le attività dei tassisti oppure se Uber sia in realtà un semplice fornitore di servizi digitali, andando così a delegittimare di fatto ogni tipo di pretesa da parte dei tassisti. La sentenza non arriverà prima dell’autunno 2016, visto che la Corte dovrà sentire anche i pareri nazionali.

##BANNER_QUI##