UE: nel 2020 il 5G su banda di frequenza 700 MHz

Da qui a 5 anni le esigenze di banda dati in mobilità sarà cresciuta di otto volte, richiedendo un canale dati molto più ampio su cui far viaggiare ad alta velocità le informazioni. Ecco perché l’Unione Europea sta già dettando le nuove norme per l’attivazione della tecnologia di rete 5G che offrirà un boost di prestazioni rispetto all’attuale 4G.

E per spianare la strada all’avvento del nuovo standard wireless è stata presentata dalla Commissione UE la proposta di liberazione entro giugno 2020 della banda di frequenza 694-700 MHz ora a disposizione delle trasmissioni per il digitale terrestre televisivo.

Con questa proposta dimostriamo che possiamo avere entrambe le cose: un settore audiovisivo vivace così come lo spettro necessario per il 5G“, ha dichiarato il Commissario all’economia digitale Guenther Oettinger.

##BANNER_QUI##