Vendite smartphone: male Samsung, Xiaomi e Apple crescono

Gartner, società specializzata in ricerche di mercato, ha pubblicato i risultati relativi alle vendite degli smartphone nel corso del terzo trimestre del 2014. Le unità totali vendute sono state pari a 301 milioni di unità.

Per quel che riguarda i sistemi operativi, a far da padrone è sempre Android, radicato con l’83,1% di share totale grazie anche ad un aumento del 1,1% rispetto allo stesso periodo del 2013. Sale anche iOS (+0,60%) ma continuano a calare Windows Phone (3%) e BlackBerry (0,80%).

Ben più rilevante è la situazione produttori registrata in questo trimestre: Samsung continua a perdere terreno segnando un -5,10% di share in meno rispetto allo stesso trimestre del 2013, accompagnata però da Nokia con il suo sonoro -4,30% dovuto alla continua estinzione dei vecchi telefoni in favore dei più recenti smartphone di fascia bassa. Crescono invece Apple (+1,70%), LG (+0,20%), Huawei (+0,60%) e soprattutto Xiaomi (+2,70%) mentre continua l’avanzata degli “other” (+2,40%), produttori che singolarmente detengono quote minime ma che nel complesso rappresenano il 38,20% del mercato.

##BANNER_QUI##