Visori, video a 360 gradi e porno

Chiunque abbia provato un visore per la realtà virtuale probabilmente avrà notato quanto sia elevato il livello di coinvolgimento che è in grado di regalare. L’associazione tra immersione nei contenuti e porno, dunque, diventa piuttosto facile, non solo per noi ma anche per i creatori di questo genere di filmati.
In particolare Pornhub, uno dei portali di rifermento del mondo hard, per voce del vice presidente Corey Price ha manifestato tutto l’entusiasmo verso questa nuova possibilità di fruizione: “la realtà virtuale fornirà un coinvolgimento mai avuto prima”.

##BANNER_QUI##

Ecco perché su Pornhub è possibile già trovare una sezione gratuita nella quale ci sono video a luci rosse a 360 gradi da visualizzare tramite un visore, come il Samsung Gear VR o gli Oculus Rift. Il portale ha perfino deciso di regalare 10mila Google Cardboard, il visore di cartone dal costo di pochi dollari, agli utenti che si sono registrati al servizio.  Per dovere di cronaca siamo stati “obbligati” a testare la qualità di questi video che al momento è sicuramente migliorabile, soprattutto in virtù di una definizione troppo bassa. Le potenzialità però si intravedono. Decisamente.