Vivo X5 Max è lo smartphone più sottile al mondo

Durante un evento tenutosi nella corso della giornata, il produttore cinese Vivo ha ufficialmente calato il sipario sul Vivo X5 Max, smartphone che grazie ai suoi 4.75 millimetri di spessore può pregiarsi di essere il più sottile al mondo.

Nonostante gli ovvi limiti ingegneristici, Vivo X5 Max non tradisce le aspettative né dal punto di vista del design – corpo in acciaio inox e lega di magnesio – né tantomeno dal punto di vista della scheda tecnica. Dotato di un display Super Amoled da 5 pollici Full-HD, la cpu incaricata di elaborare i vari processi sarà la octa-core a 64-bit Snapdragon 615 con Gpu Adreno 405. La fotocamera posteriore sarà da 13 Megapixel affiancata da una anteriore da 5 Megapixel.

Se la connettività Bluetooth, Wi-Fi e GPS è scontata e garantita dai vari moduli interni, sorprende il comparto audio, in grado di vantare un chip Yamaha YSS-205x con DAC SABRE ES9601 e amplificatore TI OPA1612. Il supporto alla doppia Sim è in alternativa alla scelta di espandere tramite MicroSD la memoria interna pari a 16 GB. Unica nota dolente, la batteria da “soli” 2.000 mAh.
##BANNER_QUI##
Vivo X5 Max sarà acquistabile dal 22 dicembre in Cina nella sola variante cromatica Aurora White. Il prezzo, già convertito, è di circa 390 euro.