Windows 10: 14 milioni di download in 24 ore

Windows 10 parte bene, molto bene. Il rilascio ufficiale della nuova versione del sistema operativo di Microsoft è avvenuto ieri e sono stati 8 milioni i download registrati nelle prime 24 ore. Per il primo l’aggiornamento è gratuito per tutti i possessori di una copia originale di Windows 7, 8 e 8.1

Rispetto a Windows 8.1 (RTM) le richieste di aggiornamento sono state di ben quattro volte superiori, segno evidente che le aspettative dietro Windows 10 sono tante e non sono ammessi passi falsi, soprattutto dopo il deludente debutto di Windows 8. Tra le novità principali segnaliamo l’addio del browser Internet Explorer in favore del nuovo Microsoft Edge, il ritorno del Menu Start, un multitasking rivisto e il ritorno alla funzionalità Snap di Windows 7 che permette di ridimensionare le finestre aperte trascinandole sul bordo dello schermo. Insomma, alcune novità e alcuni ritorni di fiamma.

Importante sarà la diffusione di Windows 10 per spingere le vendite dei PC: secondo gli ultimi dati di Gartner, nel secondo trimestre del 2015 la flessione è stata del 9,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. A comandare è sempre Lenovo, seguita da HP e Dell.