WRC 7

WRC 7: prime spettacolari immagini e video

Bigben e Kylotonn sono liete di annunciare il lancio di  WRC 7, il videogioco ufficiale del FIA World Rally Championship (WRC) 2017 che sarà disponibile in autunno su PlayStation4, Xbox One e PC.  Con più di un milione di copie vendute negli ultimi due anni, la licenza WRC beneficerà dell’esperienza dello studio francese Kylotonn, che metterà tutto il suo know-how nella realizzazione di un gioco sempre più realistico. Quest’anno, immergersi nel campionato del mondo di rally sarà veramente incredibile.

WRC7: le auto

WRC 7 dona ancora più enfasi alle potenti auto ufficiali, tra cui la Hyundai i20 Coupe WRC (già 2 vittorie in 4 gare nel 2017) di Thierry Neuville, Dani Sordo e Hayden Paddon, messe in evidenza nel trailer intitolato «La Bella e la Bestia».

WRC 7: nuove regole

Quest’anno le regole del Campionato del Mondo di Rally si sono evolute e le vetture utilizzate dai piloti sono infatti più potenti e aggressive. Le nuove caratteristiche, sublimate da un’aerodinamica e un design stupefacenti, rendono le corse ancora più spettacolari. Questa sensazione di potenza percepita mentre si sterza e si guida la vettura con il controller non è mai stata così intensa e realistica.

WRC 7WRC 7: nuove auto

Aggressive, rumorose e scattanti, le auto di WRC 7 rappresentano una nuova sfida per tutti i giocatori, che si affronteranno per guadagnare qualche decimo di secondo sull’asfalto, la terra e la neve all’interno dei 13 rally del campionato del mondo. I giocatori potranno impersonare i loro piloti preferiti al volante delle loro macchine ufficiali, come Sébastien Ogier (Ford Fiesta WRC), Kris Meeke (Citroën C3 WRC) o Jari-Matti Latvala (Toyota Yaris WRC).

La Hyundai i20 Coupe WRC è una versione 380HP dell’auto di serie, capace di raggiungere i 100km/h in meno di 4 secondi. Per Hyundai Motorsport, la Hyundai i20 Coupe WRC 2017 è il terzo modello utilizzato nel WRC dal suo debutto nell’edizione 2014 del torneo.

Christian Boscolo

Christian Boscolo "Barabba" lavora come giornalista da quasi 20 anni. È stato redattore di K PC Games dove ha recensito i migliori giochi per PC per poi approdare alla tecnologia nel 2005. Tra le sue passioni, oltre ai videogiochi, il calcio e i buoni libri, c'è anche il cinema. Ha scritto perfino un libro fantasy: Il torneo del Mainar