Xiaomi sbarca in Europa ma non in Italia

Finalmente ci siamo. Xiaomi, la startup che in soli quattro anni ha sconvolto il mercato cinese degli smartphone, debutterà ufficialmente in Europa con il suo shop di accessori. La data è fissata al prossimo 18 maggio e sarà una sorta di test utile a far capire ai vertici aziendali se ci saranno concrete opportunità di business al di fuori dalla madrepatria.

Non si tratterà di un debutto “fisico” ma piuttosto di un ampliamento delle spedizioni che dalla Cina arriveranno anche in USA, Francia, UK, Spagna e Germania. L’Italia non è compresa tra i paesi e non lo saranno neanche gli attesi smartphone della compagnia. Inizialmente, infatti, i prodotti disponibili saranno solamente i seguenti: Mi Band (14.99$), i PowerBank da 5.000 mAh (9.99$) e 10.400 mAh (13,99$) e le Mi Headphones (79,99$)

I prezzi saranno quindi in linea con quelli cinesi ma attenzione: tasse e dogana saranno da aggiungere con un conseguente rincaro generale sul prezzo finale. Sicuramente non si arriverà a quelli proposti dagli attuali rivenditori ma se il dollaro dovesse perdere ancora qualcosa rispetto all’euro, l’arrivo di Xiaomi potrebbe rappresentare una prima, piccola, scossa per il vecchio continente.

Il Mi Store di Xiaomi è raggiungibile a questo indirizzo: QUI

##BANNER_QUI##