Xiaomi vale 45 miliardi ed è pronta a lanciare il Mi4S

Xiaomi vale 45 miliardi di dollari. A confermarlo è Bin Lin, co-fondatore e presidente del colosso cinese dell’azienda che attualmente occupa la terza posizione nella classifica dei maggiori produttori di telefonia al mondo.

Nell’ultimo round di finanziamenti la società di Pechino è riuscita a raccogliere 1,1 miliardi di dollari ampliando il proprio business che è già riuscito a mettere in “crisi” molti de big della telefonia (vedi Samsung). La filosofia si è rivelata fino ad ora vincente: smartphone di qualità venduti a basso costo e basati su un sistema operativo Android interamente personalizzato che strizza l’occhio a iOS di Apple.

Sull’onda del successo, Lei Jun, CEO dell’azienda, ha confermato la presentazione del nuovo top di gamma per il prossimo 15 gennaio. Nel frattempo è già trapelata una foto in cui viene ritratto il nuovo Xiaomi Mi4S: non ci sono ulteriori indicazioni riguardo la scheda tecnica in cui dovrebbe essere protagonista il processore Snapdragon 805.


##BANNER_QUI##