Xiaomi: venduti 34.7 milioni di smartphone nel 2015

Il colosso della telefonia cinese Xiaomi sembra essere inarrestabile. Dopo aver conquistato la vetta del mercato interno, la società ha comunicato le vendite relative alla prima metà dell’anno 2015: 34.7 milioni di smartphone spediti e un aumento del 33% rispetto allo stesso periodo del 2014.

Numeri incredibili considerando che la sola popolazione cinese è quasi doppia di quella europa e conta più di 1.3 miliardi di abitanti. Il market share di Xiaomi in Cina è stabile al 13% del totale e il CEO e fondatore della startup cinese, Lei Jun non può che gioire:

“Anche con un mercato cinese che rallenta, abbiamo fatto un lavoro eccezionale crescendo del 33% rispetto allo scorso anno. Possiamo dire che abbiamo guadagnato mercato e prodotto un eccellente report.”

Interessante poi scoprire come il solo sito web Mi.com abbia generato il 70% delle vendite totali e sia diventato in poco tempo la terza forza e-commerce locale. Ricordiamo infatti che i telefoni sono venduti in quantità limitate tramite vendite flash e l’acquisto è possibile solamente online. Di recente Xiaomi ha aperto il proprio store di accessori in USA e in Europa ma l’Italia è stata inizialmente esclusa.

##BANNER_QUI##