Yezz Sfera, lo smartphone che scatta a 360 gradi

Anche Yezz sfrutta il Ces 2016 per presentare due nuovi smartphone: il Montecarlo 55 e lo Sfera, primo modello al mondo a  integrare una videocamera a 360 gradi. Il primo rappresenta un ampliamento della famiglia top di Yezz, questa volta con un modello animato da Android e dotato di display HD (1.280×720 pixel) da 5 pollici, processore Qualcomm Snapdragon 400 a 1,2 GHz, Ram da 1 GB e 8 GB di storage, fotocamera posteriore da 13 Megapixel e connettività Lte.
Come da tradizione, Yezz propone un’interfaccia grafica essenziale per garantire la migliore reattività, mentre la scocca è in alluminio dal profilo ridotto al minimo.

Dal canto suo, Sfera punta tutto sull’innovazione  in virtù della fotocamera orbicolare realizzata attraverso la tecnologia sviluppata da 360 Lab. Questa particolare sezione fotografica consente di catturare immagini a 360 gradi, riprendendo cioè tutto l’ambiente, sommando gli scatti del sensore posteriore con quelli di quello anteriore in fotografie e video “sferici”.

Grazie a questa soluzione, è davvero possibile “immergersi” nella foto e nel filmato utilizzando due metodi. Il Touch Play provvede a visualizzare il contenuto e a permetterne la navigazione direttamente sul touchscreen del telefono. Con la funzione VR Play, invece, si può gestire il tutto collegando un dispositivo per la realtà virtuale.

Tornando allo Yezz Sfera, le caratteristiche tecniche comprendono processore Mediatek di generazione Helio con architettura octa core che opera a 2 GHz, display da 5,5″, Ram da 3 GB e storage da 32 GB espandibile con memory card, connettività Lte e sistema operativo Android 6.0 Marshmallow.

Per sfruttare al massimo il reparto fotografico dello Sfera, Yezz ha previsto una serie di accessori e supporti dedicati a un’ampia varietà di utilizzi. Per la cronaca, il prezzo al lancio dello Sfera è di 299,99 dollari.

Gli smartphone Yezz sono distribuiti in Italia da Balducci Srl.