Apple multa

Apple condannata in Francia per obsolescenza programmata

Tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018 Apple era finita sotto la lente dell’antitrust francese con l’accusa di obsolescenza programmata. Oggetto del contendere la condotta di Apple in occasione del rilascio delle nuove versioni del suo sistema operativo: iOS 10.2.1 e iOS 11.2 che aveva causato un improvviso rallentamento delle prestazioni dei modelli iPhone 6, SE e 7. La casa di Cupertino si era giustificata ammettendo la limitazione di alcune funzionalità ma solo allo scopo di aumentare la vita dei modelli più vecchi. Giustificazione che però non è bastata a convincere l’antitrust francese che ha condannato Apple per “pratica commerciale ingannevole per omissione” visto che non aveva informato gli utenti degli eventuali problemi. Inoltre il passaggio al nuovo sistema operativo era irreversibile.

La multa ad Apple

Oggi conosciamo finalmente anche l’entità della multa, pari a 25 milioni di euro. Una cifra sicuramente importante ma che difficilmente scoraggerà Apple dal mettere in atto pratiche simili visto che, solo nell’ultimo trimestre del 2019, il colosso di Cupertino ha guadagnato quasi 90 miliardi di dollari secondo l’analista Refinitiv. Apple ha infatti spedito 70,7 milioni di iPhone, con un aumento del 7% rispetto ai 65,9 milioni venduti nel quarto trimestre del 2018. Non a caso a Cupertino hanno accettato di pagare la sanzione senza battere ciglio per evitare ulteriori strascichi non solo giudiziari ma anche mediatici. La legge francese ha inoltre obbligato Apple a pubblicare un comunicato stampa in cui vengono spiegate le ragioni della sanzione che dovrà rimanere visibile per almeno un mese.

Le altre sanzioni

Per Apple si tratta della seconda batosta dopo essere stata condannata recentemente anche da un tribunale della California a pagare 837,8 milioni di dollari di danni per violazione dei brevetti del California Institute of Technology, brevetti riguardanti la tecnologia Wi-Fi.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in Apple NewsTaggato

Christian Boscolo

Christian Boscolo "Barabba" è stato redattore di K PC Games dove ha recensito i migliori giochi per PC per poi approdare alla tecnologia. Tra le sue passioni, oltre ai videogiochi, il calcio e i buoni libri, c'è anche il cinema. Ha scritto perfino un libro fantasy: Il torneo del Mainar