ZenFone-4

Asus presenta a Roma la nuova gamma Zenfone 4

Nella splendida cornice della Capitale, Asus ha presentato alla stampa mondiale i suoi cinque nuovi smartphone della linea Zenfone 4, che faranno da colonna portante al secondo semestre dell’azienda taiwanese.

Sul palco dell’Auditorium Roma Convention Center è salito il Ceo di Asus Jerry Shen che ha sollevato il velo sui modelli ZenFone 4 Pro con connettività Gigabit, ZenFone 4, ZenFone 4 Selfie Pro, ZenFone 4 Selfie e ZenFone 4 Max.

La gamma, mostrata al grido di “We Love Photo“, è fortemente improntata all’immagine, sia essa tradizionale sia quella che strizza l’occhio ai più giovani e alla selfie mania.

Tutti i dispositivi, infatti, integrano una doppia fotocamera, sul fronte o sul retro, per realizzare scatti di altro livello. Ma vediamo tutti i prodotti presentati, analizzandoli nel dettaglio.

Iniziamo dallo Zenfone 4. Qui, l’azienda asiatica ha scelto di installare la Cpu Snapdragon 630, accoppiata a 4 GB di Ram e 64 GB di memoria interna espandibile con schede microSD. Il sistema Dual Camera è composto da una fotocamera principale con sensore Sony IMX362 da 12 Megapixel con apertura f/1.8, cui si aggiunge un obiettivo grandangolare da 120° da 8 Megapixel. Il telefono è anche in grado di girare video in formato 4K a 30 frame al secondo. La fotocamera anteriore è da 8 Megapixel. Zenfone 4 è dual Sim, offre il sensore di impronte frontale in grado di assicurare uno sblocco in 0,3 secondi e supporta la connettività Lte con velocità di download fino a 600 Mbps (Cat 13) e in upload fino a 150 Mbps (Cat 13). Asus ZenFone 4 sarà disponibile nella colorazione Midnight Black al prezzo 499 euro.

 Zenfone 4 Pro è, in assoluto, il top di gamma della casa di Taiwan. Si presenta con un corpo unibody in alluminio, offre uno schermo da 5,5 polllici con luminosità di 500 cd/m2, ha risoluzione Full HD (1.920 x 1.080) ed è mosso dal processore Qualcomm Snapdragon 835, coadiuvato da 6 GB di Ram e 64 GB di storage. Insomma, un mostro di potenza. Ma non è tutto: la parte del leone la fa il comparto fotografico, dove troviamo un sensore di immagini Sony IMX362 da 12 Megapixel, con apertura f/1.7 e un secondo sensore Sony IMX351 da 16 Megapixel con zoom ottico 2X. Sul frontale, infine, un obiettivo da 8 Megapixel con apertura f/1.9.

In combinazione con la tecnologia SuperPixel, che lascia passare verso il sensore una quantità di luce otto volte superiore, e il sistema di stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS) a 4 assi e 4 stop, che consente velocità di esposizione fino a 1/4 di secondo, ZenFone 4 Pro promette fotografie eccellenti, più nitide, luminose e realistiche in ogni condizione di luce, anche di notte o in ambienti scarsamente illuminati.

ZenFone 4 Pro registra video fino alla risoluzione di 3.840 x 2.160 pixel in standard 4K. Eccezionale la connettività, grazie all’Lte categoria 16 che arriva fino a  1 Gigabit in download.

ASUS ZenFone 4 Pro sarà venduto in colorazione Pure Black a 899 euro, anche attraverso i canali degli operatori Tim e Vodafone.

Zenfone 4 Selfie ha destato, nel corso della presentazione, molta curiosità. Il dispositivo è infatti dotato di una doppia fotocamera frontale, è spinto dal processore octa core Qualcomm Snapdragon 430 coadiuvato da 4 GB di Ram e 64 GB di memoria interna.

La dual camera è composta da un sensore a 20 Megapixel e da uno con lenti grandangolari fino a 120 gradi. Nella parte posteriore, invece, c’è un obiettivo da 16 Megapixel con apertura f/2.2. Zenfone 4 Selfie ha un display da 5,5 pollici HD con una risoluzione di 1.280×720 pixel. Lo smartphone è mosso da Android Nougat, mentre la batteria è da 3.000 mAh. L’interfaccia è la conocsciuta ZenUI 4.0.

Asus ZenFone 4 Selfie è disponibile con bumper case incluso al prezzo di 299 euro.

Zenfone 4 Selfie Pro conferma lo schermo da 5,5 pollici Full HD, ma propone una dual cam frontale con un sensore da 24 Megapixel dotato di un numero di fotodiodi doppio rispetto a quello dei normali sensori di pari risoluzione e un secondo sensore con angolo visuale da 120 gradi. Sul retro, invece, una fotocamera da 16 Megapixel. 

Asus ZenFone 4 Selfie Pro è disponibile con bumper case incluso a 399 euro.

Conclude la rassegna lo Zenfone 4 Max. Sì, Max come la sua batteria, da 5.000 mAh che – a detta del produttore – assicura un tempo di stand-by di ben 46 giorni in modalità 4G. 

ZenFone 4 Max è stato presentato in due versioni: quella con display da 5,2″, con processore Snapdragon 425 e batteria da 4.100 mAh: e in versione da 5,5″ alimentato dal processore Qualcomm Snapdragon 430 e con la batteria da 5.000 mAh.

Max incorpora un sistema a doppia fotocamera posteriore composto da una fotocamera principale PixelMaster da 13 Megapixel e da una seconda fotocamera con obiettivo grandangolare da 120°.

Asus ZenFone 4 Max ZC520KL e ZC554KL sono disponibili rispettivamente a 229 euro e 279 euro.

(Visited 221 times, 1 visits today)